Così come in molti altri paesi, quello del randagismo a Priverno rappresenta un problema per due aspetti fondamentali. Il primo è quello per le vie del paese, visto che gli animali randagi non rispettano certo le imposizioni dei regolamenti per i propri bisogni. Il secondo problema è rappresentato dal costo che rappresentano quando vengono accalappiati per essere custoditi e mantenuti nelle apposite strutture veterinarie. Proprio la voce del mantenimento dei randagi accalappiati in giro per il paese rappresenta, per tanti enti pubblici, una voce di bilancio, sotto alla colonna delle uscite, più o meno incidente. Motivo per il quale anche Priverno ha pensato di ottimizzare i costi emanando un bando per l'appalto dell'affidamento del servizio di assistenza sanitaria, ricovero, mantenimento e cura dei cani vaganti (randagi) ritrovati o catturati dal Servizio veterinario della Asl di Latina nel territorio comunale, nonché del servizio di sterilizzazione e degenza dei gatti. Attualmente il servizio di ricovero per conto dell'ente è affidato dalla struttura "Galileo Galilei" di Latina dove sono ricoverati 57 cani randagi privernati. Ciò che cerca il Comune con il bando pubblicato l'altro ieri sull'albo pretorio è un soggetto che curi il servizio per un anno a importo unitario di spesa già fissato che costituisce la base d'asta. Per i cani di taglia piccola, il costo fissato è di 3 euro al giorno per il canile rifugio e di 5,30 per il canile sanitario; per i cani di taglia grande si sale rispettivamente a 3,50 e 5,50 euro (i prezzi si intendono iva esclusa). Per la sterilizzazione e degenza dei gatti per le prestazioni di competenza del personale veterinario Asl, il prezzo pattuito è di 15 euro Iva esclusa, tutto compreso. Ovviamente gli importi effettivi saranno determinati sottraendo agli importi fissati, le quote calcolate sulla base della percentuale di ribasso praticato nell'offerta. Il canone verrà pagato mensilmente previa emissione di fattura. Il canone verrà pagato in base al numero delle unità canine ricoverate e al numero dei giorni di ricovero. I prezzi non sono revisionabili nel corso dell'appalto.