Il Comune di Prossedi si conferma all'avanguardia anche per la raccolta differenziata dei rifiuti. Da qualche giorno, infatti, l'amministrazione guidata dal sindaco Angelo Pincivero ha dato il via al servizio di raccolta per gli oli vegetali esausti attraverso un particolare sito di conferimento. Gli oli vegetali esausti sono tutti quelli che vengono utilizzati in cucina. L'iniziativa è nata grazie al lavoro condotto dal responsabile locale della ditta Del Prete, Alessandro De Nardis, e dal vice sindaco Riccardo Reatini, che spiega: «Da qualche giorno a Prossedi è possibile recuperare l'olio vegetale esausto. Si tratta di un piccolo passo che costituisce un contributo per la tutela del pianeta riducendo l'inquinamento del suolo e delle falde acquifere». Due i punti di raccolta: accanto all'isola ecologica informatizzata di via Gabrielli a Prossedi e accanto all'isola ecologica informatizzata in località Porta Nuova a Pisterzo.