L'incontro sui livelli baronali, inizialmente previsto per il 5 luglio e poi rinviato, si terrà giovedì alle 12 nel cinema "Anna Magnani" di San Felice Circeo. L'obiettivo, come fanno sapere dall'amministrazione municipale, è di «permettere alla cittadinanza di avere notizie circa gli orientamenti emersi dopo gli approfondimenti che sono tuttora in corso. Prosegue, infatti, l'attività di ricognizione storica-giuridica affidata dalla Giunta comunale di San Felice Circeo agli avvocati Ugo Petronio ed Elena Provenzani e finalizzata allo studio delle problematiche che derivano per i beni immobili comunali in conseguenza dei cosiddetti "diritti di livello" vantati sugli stessi dagli Eredi Aguet». Prima finalità dello studio, di particolare complessità e specializzazione vista l'origine medievale dell'istituto giuridico del livello e la sua trasformazione nel tempo, è la verifica della fondatezza storica dei predetti diritti, che gli Eredi Aguet hanno imposto su un ampio territorio comunale, compresi molti edifici del centro storico, a seguito della presentazione di una denuncia di successione. «L'attività di verifica, attualmente focalizzata sui terreni di proprietà comunale, potrà presto rivolgersi ai terreni e agli immobili di proprietà privata, in merito ai quali i professionisti incaricati si sono già resi disponibili ad incontrare i cittadini e tutti gli interessati, per individuare - concludono dal Comune - soluzioni mirate alle diverse problematiche».