"Sono convinto che insieme faremo delle cose di valore. A Frosinone ho trascorso otto anni bellissimi, adesso sono a Latina e questa è una sfida difficile ma voglio fare una citazione prendendo come esempio lo sbarco sulla Luna. Quando a Kennedy chiesero perché andare sulla Luna che è non è facile, lui rispose che era una sfida difficile. Ecco Latina è così, dà stimoli e sono consapevole che riusciremo insieme a fare ottime cose". Si è presentato così questa mattina in Tribunale il nuovo Procuratore Capo di Latina: Giuseppe De Falco, 60 anni, ha giurato davanti alla presidente del Tribunale di Latina Caterina Chiaravalloti, al presidente della Corte d'Appello Luciano Panzani, al Procuratore Generale Giovanni Salvi. Il nuovo magistrato che ha preso servizio nell'ufficio giudiziario di piazza Bruno Buozzi era molto emozionato e ha parlato anche del dialogo fondamentale con tutte le componenti del mondo della giustizia, a partire dagli avvocati. "Quello di Latina è un ufficio complesso - ha detto la presidente del Tribunale Caterina Chiaravalloti - ma lui è la persona giusta al posto giusto. Lo accogliamo con grande gioia anche perché ha dei colleghi splendidi". Alla cerimonia erano presenti i colleghi della Procura, i giudici del Tribunale, il Prefetto Maria Rosa Trio, il Questore Maria Rosaria Amato, il comandante provinciale della Guardia di Finanza Michele Bosco,  il comandante provinciale dei carabinieri Gabriele Vitagliano, il presidente dell'Ordine degli Avvocati Gianni Lauretti e il Presidente della Camera Penale Domenico Oropallo.  Al termine della cerimonia è stato osservato un minuto di raccoglimento per ricordare il carabiniere Mario Cerciello Rega.