Cambia l'esame di Marìturità a causa delle restrizioni imposte dal lockdown per il Coronavirus. Il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ha firmato un'ordinanza che prevede la riorganizzazione dell'esame di Stato. "Gli studenti saranno valutati da chi li conosce" ha affermato il ministro, riferendosi alla decisione di prevedere solo membri interni alla commissione d'esame. Unico membro esterno sarà il presidente. E' quanto prevede l'ordinanza, attuativa del decreto legge del 6 aprile su Esami e valutazione.

"Vogliamo un Esame di Stato vero, serio, ma che tenga conto anche delle difficoltà affrontate a causa dell'emergenza ancora in atto" spiega Azzolina. Nei prossimi giorni sarà resa nota anche la modalità con cui sarà effettuata la Maturità. Venuta ormai meno la possibilità di un rientro in classe (se ne parla a settembre) l'idea è quella di far svolgere l'esame con un'unica prova orale, senza i primi due scritti. In questo caso l'orale potrebbe essere molto lungo e composto anche di brevi esercitazioni o dimostrazioni scritte da parte del candidato.