Il Ministro dell'Interno e Vicepremier Matteo Salvini scrive a Latina Oggi per inoltrare un messaggio alla popolazione dell'intera provincia di Latina e dunque per manifestare il suo attaccamento al territorio pontino. Il Vicepremier ripercorre sinteticamente le tappe salienti dei suoi primi sei mesi di lavoro al servizio del Paese e non tralascia di sottolineare le iniziative che hanno già avuto delle ricadute positive e concrete nella nostra provincia, e quelle che presto faranno sentire i loro effetti per lo sviluppo del territorio pontino.
Ecco di seguito il testo integrale della nota a firma del Vicepremier ricevuta ieri nella nostra redazione.

"Egregio direttore,

approfitto della Sua ospitalità per rivolgermi ai cittadini di Latina. Sono convinto che un politico debba mantenere un contatto costante con il territorio, soprattutto se è un federalista come me, e rendere conto del proprio lavoro.

È con questo spirito che vorrei tracciare un bilancio dei primi sei mesi da vicepremier e ministro dell'Interno: ho provato a dare immediata concretezza agli impegni assunti in campagna elettorale.

Tante le novità. Pochi giorni fa il mio Decreto è diventato legge. Non elenco nel dettaglio le misure sul fronte immigrazione: sono note. Rivendico con orgoglio di aver ridotto gli sbarchi di circa l'80% (così sono diminuiti anche i morti in mare) mentre stiamo stroncando il business di chi lucra sui flussi incontrollati. Ho istituito un nuovo fondo sulla sicurezza urbana: servirà a realizzare tutte quelle iniziative – da Spiagge sicure a Scuole sicure - che quest'anno ho sperimentato con le poche risorse a disposizione. Per il 2019 ragioniamo su uno stanziamento di 30 milioni di euro. Significa, per esempio, che Roma riceverà 9,5 milioni. Non sono soltanto misure per i grandi centri come la Capitale: i finanziamenti arriveranno anche in molte altre città.

A questo si aggiunge un altro tesoretto da 90 milioni per il potenziamento della videosorveglianza. In provincia di Latina sono già arrivati fondi per San Felice Circeo (115mila euro), Sabaudia (335mila euro) e Formia (202mila euro). Una misura interessante soprattutto per i Comuni medio-piccoli.

Il fondo sulla sicurezza urbana consentirà assunzioni nelle Polizie locali, l'acquisto di apparecchiature e il potenziamento delle sale operative, la riqualificazione delle zone degradate (penso ai quartieri dimenticati o alle piazze di spaccio), la messa in sicurezza di immobili abbandonati che attirano balordi e sbandati.

Ho intensificato la lotta alla criminalità organizzata dando più forza all'Agenzia per i beni sequestrati e confiscati, aumentando le sanzioni per i sindaci condannati per mafia, moltiplicando gli strumenti per strappare i beni ai boss. È prevista l'estensione del Daspo urbano, ovvero la possibilità di allontanare dal territorio comunale delinquenti e sbandati che allarmano cittadini e famiglie. Non solo. Ora i sindaci possono chiudere e ridurre gli orari d'apertura dei negozi che non rispettano le regole o attirano una clientela problematica come attaccabrighe, violenti e spacciatori. Ci sono altre norme contro il degrado urbano: per accelerare gli sgomberi, per colpire l'accattonaggio molesto e i parcheggiatori abusivi, per dare maggiori poteri e strumenti alla polizia locale (per esempio il Taser). Sarà possibile per le Polizie Locali accedere alle banche dati delle Forze dell'Ordine: un'altra richiesta proveniente dal territorio.

Nel decreto c'è attenzione alle istanze autonomiste: d'ora in poi nessun profugo potrà arrivare sul territorio senza che gli amministratori locali siano stati interpellati. Le buone notizie non finiscono qui. Abbiamo stoppato il taglio della Polizia Ferroviaria, Postale e Stradale. Nel prossimo triennio abbiamo deciso di assumere circa 8mila donne e uomini delle Forze dell'Ordine e dei Vigili del Fuoco. Intanto, tutte le questure d'Italia saranno rinforzate. Da qui a febbraio – praticamente ovunque – arriverà nuovo personale. A Latina sono operativi 605 agenti di polizia: dall'inizio dell'anno a febbraio 2019 saranno 17 i rinforzi inviati. E arriverà anche una parte dei 296 carabinieri destinati al territorio regionale.

C'è ancora tanto da fare, ovviamente. Recentemente abbiamo adottato nuove direttive, con l'obiettivo di contrastare lo spaccio di droga nelle piazze e nei dintorni delle scuole. Non mi dilungo oltre, ma segnalo i passi in avanti sulla Flat tax per le partite Iva. In manovra raddoppieremo la detraibilità dell'Imu sui capannoni e diminuiremo i contributi Inail per le imprese. Un emendamento della Lega alla Camera ha previsto almeno 400 milioni in più per piccole e medie imprese e Start-Up.

All'inizio del 2019 approveremo la nuova legge sulla legittima difesa. In sintesi, siamo passati dalle parole ai fatti. Il dialogo col territorio e con gli amministratori sarà sempre aperto. Non dimentico Latina.

A presto"

Matteo Salvini