Sabaudia chiama Boston e, al tempo stesso, strizza l'occhio alla prima prova di Coppa del Mondo del 2020 in programma nella città delle dune dal 10 al 12 aprile del prossimo anno. Il tutto con il supporto tecnico agonistico del III Nucleo Atleti Fiamme Gialle, il Gruppo Sportivo più vincente della storia del remo azzurro. Ancora pochi giorni e, a Boston, negli Stati Uniti, si disputerà la 55esima edizione della "Head of the Charles". Il prossimo week end, quello del 19 e 20 ottobre, le Fiamme Gialle con tre equipaggi parteciperanno per la prima volta alla regata storica di canottaggio che dal 1965 viene disputata sulle acque del fiume Charles.
La squadra gialloverde al gran completo, che conta ben otto atleti che hanno già qualificato la barca per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020, Matteo Lodo, Giuseppe Vicino, Luca Rambaldi, Filippo Mondelli, Andrea Panizza, Giacomo Gentili, Valentina Rodini e Clara Guerra, partirà alle 15 dall'aeroporto di Roma Fiumicino.
Per l'occasione gli atleti e le atlete del III Nucleo Atleti Fiamme Gialle sono state insigniti dal Sindaco di Sabaudia, Giada Gervasi, "Ambasciatrici della Coppa del Mondo di Sabaudia 2020"